Segnalazione – Die Party 3 di Silvia Castellano

Serie Die Party di Silvia Castellano, targata Starlight

Die Party è nato come un racconto lungo una sessantina di pagine. Ma il finale inaspettato e le idee nuove, hanno portato l’autrice sviluppare la storia e scrivere ancora… su richiesta dei lettori, il terzo libro è diventato un vero e proprio romanzo ed ecco che la serie è diventata così una trilogia.

Dopo l’uscita del secondo racconto Die Party – In trappola ora il cerchio si chiude, i misteri s’infittiscono e le domande ottengono risposte… è in arrivo il terzo capitolo conclusivo!

Serie:

Die Party: https://amzn.to/3gDthPz

Die Party – In trappola: https://amzn.to/2UoBbE1

Il terzo capitolo è in uscita il 26 giugno in ebook.

A luglio uscirà in cartaceo il cofanetto che racchiude tutti i racconti.

Titolo: Die Party 3 – Gocce di bugie

Autore: Silvia Castellano

Editore: collana Starlight (Pubme)

Genere: urban fantasy

Trama: “Tutti noi preferiamo credere che gli altri non abbiano un lato oscuro, ma se invece ci sbagliassimo?”

Lo scontro finale sta arrivando. Pronti a scoprirne la conclusione?

Lyla non è più la ragazza un po’ asociale e diffidente di un tempo. La disavventura al Die Party e le sorprese inaspettate alla discoteca Top12 l’hanno provata, ma le hanno dato anche la motivazione giusta per arrivare a fondo della questione. Ora è intenzionata più che mai a fermare il nemico che minaccia lei e i suoi cari. Ma non è sola: al suo fianco ci sono sempre Alex, che crede in lei e la sostiene, e gli altri vecchi amici, in primis il suo migliore amico Jan, che sta imparando ad adattarsi al suo mondo, pieno di segreti e pericoli. A loro si aggiungono dei giovani mutaforma dalle abilità sorprendenti e nuovi alleati del tutto inaspettati.

Nascosta nell’ombra, fa la sua comparsa anche lei: la pantera nera, che finalmente adesso ha un volto e un nome. È tempo di uscire allo scoperto e, per Lyla, di affrontare il passato che per troppo tempo le hanno taciuto.

La verità è sempre più vicina, ma bisogna saperla distinguere dalle bugie…

“E se scoprissi di aver sempre lavorato per i cattivi?”

Come supportare il mio blog/ How to support my blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...