[Review party] Recensione #82 – Waterfilm: Il mondo fantastico di Rye Reddywide di Beatrice Minella

Waterfilm – Il mondo fantastico di Rye Reddywide è un racconto fantasy per ragazzi molto originale e profondo.

Quando il nonno Paul e la madre Ambre muoiono in un incidente, Rye Reddywide si chiude in se stesso e smette di parlare. Il padre, Arthur, è preoccupato per lui e lo invita a trascorrere del tempo nel museo dove sono esposti i quadri del defunto pittore. Una notte, il ragazzo scopre una realtà parallela, un modo che si può raggiungere soltanto attraverso il waterfilm, una sorta di barriera. Inizia quindi la magica missione di Rye…

Rye Reddywide è un ragazzino fragile, che è diventato taciturno a causa della perdita della madre e del nonno, al quale era molto legato. Quest’ultimo gli aveva trasmesso l’amore per la pittura. Rye viene preso in giro dai compagni, in particolare da Charles, il figlio della nuova moglie del padre, quindi si rifugia nell’arte.

Waterfilm – Il mondo fantastico di Rye Reddywide è la storia di un viaggio, compiuto dal protagonista e al contempo dal lettore, alla scoperta delle emozioni umane. A ogni emozione corrisponde un diverso colore, tuttavia la vita diventa in bianco e nero quando si perde qualcosa (la fiducia in se stessi, l’ispirazione, le persone amate, il tempo).
È anche un racconto di formazione, che ci invita a non fuggire dagli errori, ad accettare i fantasmi del passato e a tentare di rimediare agli sbagli compiuti. Se ci sono la volontà e il coraggio di cambiare le cose, non è mai troppo tardi.
Il primo punto forte del libro è il mistero. Malgrado sia un libro per ragazzi, anche un adulto potrebbe appassionarsi alla storia di Rye, della sua famiglia e di alcuni segreti. Gli intrighi tengono il lettore incollato alle pagine e non vorrebbe mai finire questa storia incredibile.
Un altro punto a favore dell’opera è il mondo parallelo, quello dei quadri dimenticati, che devono passare al livello superiore per trasformarsi nei quadri ricordati. C’è una sottile metafora che fa pensare all’esistenza umana e all’elaborazione del lutto. Le persone rimangono vive nei nostri ricordi, sono sempre accanto a noi. La realtà si fonde con la fantasia in modo impeccabile.
Anche la caratterizzazione dei personaggi è buona, nonostante il vero protagonista sia la potenza delle emozioni, quelle che possono portarci a compiere scelte difficili, a punirci per ciò che è stato e a chiuderci in una bolla.
È una storia che infonde coraggio e speranza.

In definitiva, Waterfilm – Il mondo fantastico di Rye Reddywide è un racconto fantasy toccante e coinvolgente. La narrazione è scorrevole, i personaggi sono caratterizzati bene e i dialoghi sono efficaci. Lo stile è semplice, senza però risultare acerbo a un occhio attento. Il testo è accompagnato dalle bellissime illustrazioni di Alessia Coppola.
Consigliato a tutti, in particolare agli amanti della pittura e della fantasia o a chi cerca una lettura per staccare dalla monotonia quotidiana.

[Link per l’acquisto dell’ebook su Amazon]

[Link per l’acquisto del cartaceo su Amazon]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...