Recensione #80 – Canto di Natale Agatha Mistery Classic Collection di Sir Steve Stevenson

Canto di Natale Agatha Mistery Classic Collection è un libro riscritto da Sir Steve Stevenson e pubblicato da DeAgostini.

Trama dell’editore: È la Vigilia di Natale, e l’arcigno Ebenezer Scrooge la trascorrerà come al solito: solo e felice di esserlo. A lui, infatti, non importa di festeggiamenti, banchetti e doni, perché nella sua vita conta una sola cosa: il denaro, per il quale negli anni ha sacrificato ogni affetto. Le cose, però, stanno per cambiare, perché tre fantasmi si accingono a bussare alla sua porta… e dopo la loro visita nulla sarà più come prima!

Recensione

Canto di Natale è una favola senza tempo, adatta a grandi e piccini. L’edizione Agatha Mistery Classic Collection è l’adattamento del capolavoro di Charles Dickens scritto da Sir Steve Stevenson e illustrato da Matteo Piana.
La vigilia di Natale il signor Scrooge, un uomo solitario e molto taccagno, riceve la visita del fantasma di Marley, il suo socio in affari, e di altri tre spiriti… Come reagirà? Sarà pronto ad accettare la verità?
Ebenezer Scrooge è un uomo freddo, scorbutico, avaro e insensibile. Odia il Natale e la felicità altrui, pensa soltanto ai soldi. Il suo cuore si è indurito a causa delle ferite del passato.
Tutti scappano quando lo vedono, non vogliono averci a che fare.
Ha un nipote di nome Fred, che invece apprezza le festività e ha un carattere più socievole e allegro.
Le vicende sono ambientate nella fredda Londra, sempre avvolta dalla nebbia.
Canto di Natale è un racconto natalizio di rara bellezza che invita i lettori a non avere rimpianti nella propria esistenza. La paura dell’abbandono non è una giustificazione ai comportamenti pessimi delle persone, come nel caso dello Scrooge iniziale. Ognuno ha delle cicatrici, più o meno profonde, ma dovrebbe imparare ad accettarle: la vita non è fatta soltanto di momenti felici e di successi, spesso è piena di ostacoli e di prove da superare.
La storia di Ebenezer Scrooge scalda il cuore e al contempo fa riflettere sull’importanza dell’affetto e della presenza, in particolare nel periodo natalizio. Sono i beni più preziosi e che non si possono comprare con il denaro. Si capisce il valore di una persona solo quando la si sta perdendo. Bisognerebbe essere contenti anche con poco, se si ha l’amore della propria famiglia. Nessuno è davvero solo.
Nonostante una persona sia stata scontrosa o poco disponibile e genersoa, non è mai troppo tardi per rimediare e fare del bene. Il peso opprimente in mezzo al petto scivola via, smette di incatenarla.
In definitiva, Canto di Natale Agatha Mistery è una nuova versione dell’opera originale, con un linguaggio moderno e coinvolgente e delle illustrazioni semplici e incantevoli. Alla fine vi sono presenti tre giochi per divertirsi dopo la lettura.
Consigliato a chi non ha ancora letto questo magnifico racconto o chi ha voglia di rileggerlo e sognare ancora una volta.

Valutazione: 🎄🎄🎄🎄🎄/5

[Link per l’acquisto del cartaceo su Amazon]