Recensione #29 – The Summoning di Kelley Armstrong

The Summoning – Il richiamo delle ombre è un romanzo scritto da Kelley Armstrong e pubblicato in Italia da Fazi Editore per la collana Lain. È il primo volume della serie Darkest Powers.

 

Chloe Saunders, una teenager come tante. Pochi sogni nel cassetto, ancora nessuna particolare aspirazione, se non quella di diplomarsi con un voto decente, avere molti amici, magari trovare un ragazzo da amare. Sebbene le sue aspettative siano basse nei confronti della vita, mai avrebbe potuto immaginare che nel bagno della scuola, invece di ragazze che si rifanno il trucco, o parlano del giocatore di football che le ha invitate al ballo, le sarebbe apparso il bidello della scuola, il bidello morto. Chloe infatti può vedere i fantasmi, e loro possono vedere lei. La sua vita non sarà mai più la stessa. Molto presto gli spettri sono ovunque, le richiedono attenzione, invocano il suo aiuto. È troppo per lei: la ragazza ha un crollo nervoso, tanto da essere internata in una casa per ragazzi disturbati. Lyle House, “un posto per ritrovare la serenità”, reciterebbe una brochure, se ne esistesse una. Purtroppo la realtà si rivela presto meno patinata e tranquilla, quando Chloe conoscerà meglio gli altri pazienti – le due compagne di stanza: la detestabile Tori, una persona sin troppo elettrica, e Rae, che ha un “problemino” col fuoco, l’affascinante Simon e l’ombroso fratello Derek, la cui ostilità nei suoi confronti si stempererà lentamente, sbocciando in un affetto che nessuno dei due avrebbe previsto – la ragazza inizierà a realizzare che c’è qualcosa di sinistro che lega tutti loro, che c’è una vena molto più oscura che si cela nelle fondamenta di Lyle House…

 

 

Chloe Saunders ha quindici anni e frequenta l’istituto d’arte. Il cinema è la sua più grande passione: ogni volta che incappa in un problema e non sa come risolverlo, finge di essere in un film. Sogna di diventare una regista.
La ragazza ha perso la madre durante l’infanzia e il padre, che è spesso via per lavoro, l’affida alle cure delle governanti. Ha un ottimo rapporto con la zia Lauren, che è sempre pronta ad ascoltarla e a sostenerla.
C
hloe pensa di essere un’adolescente come tutte le altre, forse solo un po’ impacciata, riservata e insicura, finché non riesce a vedere un fantasma. Si tratterebbe dello spirito di un bidello della scuola, comparso per chiederle aiuto. Spaventata, fugge via e si ritrova coinvolta, suo malgrado, in un malinteso. A causa di questo spiacevole episodio, la giovane viene sedata e portata in ospedale, dove scopre che dovrà trascorrere del tempo a Lyle House, una casa-famiglia per ragazzi problematici.
U
na volta arrivata alla struttura, conosce Liz, Tori, Rae, Simon, Dereck e Peter. Ognuno ha una cartella clinica nascosta nello studio della dottoressa Gill e un passato ingombrante. Vengono seguiti dalle infermiere (la signora Talbot e la signorina Van Dop) e studiano sotto la supervisione della signora Wang.
L’obi
ettivo principale di Lyle House è di aiutare i ragazzi a interagire tra di loro attraverso lo studio, le faccende domestiche e qualche attività ricreativa.
Chloe 
lega fin da subito con la sua compagna di stanza, Elizabeth (Liz), una ragazza che afferma di avere dei problemi con un poltergeist, e successivamente anche con Rachelle, detta Rae, una ragazza fissata con il fuoco. Soltanto Victoria, detta Tori, sembra averla presa in antipatia perché convinta voglia portarle via il suo non-ragazzo, Simon. Anche quest’ultimo e suo fratello adottivo, Dereck, hanno dei segreti da celare.
L
a giovane si sente sbagliata a causa della sua capacità di vedere i fantasmi. La dottoressa Gill le comunica una verità sconcertante: è affetta da schizofrenia, una malattia che le causa, tra le altre cose, allucinazioni visive e uditive. La diagnosi della dottoressa non la convince, proprio come il comportamento dei fratelli e degli altri suoi coetanei, quindi è decisa a scoprir la verità.
C
hloe si trova impreparata ad affrontare la vita quotidiana presso la casa-famiglia, essendo abituata a vivere nella bambagia (ad esempio, non ha mai fatto la lavatrice).
N
onostante Dereck provi una certa antipatia nei suoi confronti e si mostri scontroso, Chloe riesce a scalfire la sua corazza. Si avvicina anche a Simon, alimentando così la rabbia di Tori, che non accetta di perderlo. In realtà, il ragazzo non l’ha mai presa in considerazione.
Q
uando Liz viene portata via dall’istituto a causa di uno spiacevole incidente con quello che credeva fosse un poltergeist, le tensioni crescono e Chloe e i fratelli decidono di fare fronte comune. La ragazza è costretta ad accettare il suo potere e comprende di non essere l’unica a possederne.

 

The Summoning è un urban fantasy dalle tinte dark, con elementi paranormali.

La storia ruota attorno alla protagonista, Chloe Saunders, ed è narrato in prima persona.

Il suo personaggio subisce un’evoluzione significativa: passa dall’essere una ragazza insicura, con un problema di balbuzie, all’essere più determinata. Non è più servita e riverita, a Lyle House deve impegnarsi nelle faccende domestiche ed è costretta a relazionarsi con gli altri. Tutti sanno che è in grado di vedere i fantasmi e attira subito l’attenzione; al contrario, nella sua scuola era invisibile, proprio come gli spiriti che si rivolgono a lei.

Alla casa-famiglia impara a conoscersi, a scoprire di più sul suo passato e sulla natura del suo potere. Non è stato un caso se il fantasma del bidello si è rivolto a lei ed è accaduto proprio quando ha avuto le mestruazioni per la prima volta, un evento che ha segnato un profondo cambiamento nella vita della giovane.

Chloe deve affrontare anche i problemi con Tori, che si rivela una persona maniaco-depressiva, viziata e cattiva.

Dereck e Simon invece sono due personaggi che si mostrano in modo differente da come sono e lo fanno per un motivo importante: proteggere gli altri dalla forza disumana di Dereck, che si è visto costretto a innalzare un muro. Nonostante sembri scontroso e arrogante, nasconde un animo altruista. Farebbe di tutto per proteggere suo fratello. Anche Simon ha sofferto, soprattutto per colpa delle offese razziste che ha dovuto subire a scuola (è di origini coreane e svedesi). Non sopporta i luoghi comuni e farebbe di tutto per aiutare le persone amate. Pur non essendo fratelli di sangue (Dereck è stato adottato dal padre di Simon), il loro legame è indistruttibile.

A Lyle House ogni ragazzo ha delle ferite profonde e deve combattere i propri demoni, con l’ausilio delle medicine e delle attività gestite dal personale, ma anche scoprire se stesso e il potere che possiede dentro di sé.

 

Questo romanzo affronta svariati temi, quali i cambiamenti fisici ed emotivi durante la delicata fase dell’adolescenza, le difficoltà a relazionarsi con gli altri, il bullismo e il razzismo,  l’accettazione della propria natura, che sia soprannaturale o meno, la crescita personale e l’atteggiamento nei confronti delle malattie mentali. Inoltre, spinge il lettore a riflettere sul concetto di “normalità” e di “diversità”. Non dovremmo essere più tolleranti con le altre persone? A volte, chi ci sembra strano o differente da noi, potrebbe sorprenderci e rivelarsi un essere straordinario. Ognuno dovrebbe sentirsi libero di essere se stesso, senza essere bollato come “schizzato” o “malato”.

Nella vita quotidiana, proprio come a Lyle House, niente è come sempre.

 

In definitiva, The Summoning è un romanzo coinvolgente, che prende una piega piuttosto inquietante, con una trama non troppo originale e dei personaggi caratterizzati abbastanza bene. Il finale resta in sospeso e preannuncia un secondo volume più misterioso e onirico.

Lo consiglio soprattutto agli amanti del genere e a chi cerca un’avventura in un mondo “magico” dalle atmosfere dark.

 

 

[Link per l’acquisto del cartaceo su Amazon]

 

summoning

 

(Fonte trama e copertina: Amazon)

 

☆ IMPORTANTE ☆

Se decidete di acquistarlo, vi chiedo di usare il mio link Amazon (basta mettere il prodotto nel carrello e comprarlo entro e non oltre 7 giorni). Non spendete soldi in più, tranquilli. Con i guadagni, potrò comperare altri libri e manga da recensire per voi!

 

☆ SUPPORT ME ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...