Recensione #16 – Un’estate con la Strega dell’Ovest di Kaho Nashiki

Una toccante storia sui legami con la famiglia e con la natura e che ha un potere magico e curativo: oggi vi voglio parlare di Un’estate con la Strega dell’ovest è un romanzo scritto da Kaho Nashiki.

 

Un’estate con la Strega dell’Ovest è un romanzo scritto da Kaho Nashiki, pubblicato in Italia da Feltrinelli.

 

Mai ha tredici anni e non vuole più andare a scuola. La madre, preoccupata, decide di mandarla a stare dalla nonna per un po’, in una bella casetta nella campagna giapponese sul limitare dei monti. La nonna è una signora inglese ormai vedova, arrivata in Giappone molti anni prima e rimasta lì per amore. Sia Mai che la madre si riferiscono a lei come la “Strega dell’Ovest”, ma nel momento in cui la nonna le rivela di possedere realmente dei poteri magici, Mai rimane incredula e diffidente. Quando però le propone di affrontare il duro addestramento da strega, accetta senza esitazioni. Immerse nella natura incontaminata del Giappone più remoto, nonna e nipote passano insieme settimane meravigliose in raccoglimento, lontane dalla frenesia della vita di città, a lavorare nell’orto, raccogliere erbe selvatiche e cucinare, oltre a dedicarsi, naturalmente, a quelli che sono, secondo la nonna, i rudimenti di base per una giovane strega. A questa storia catartica e rivelatrice, negli anni, l’autrice ha voluto aggiungere tre brevi racconti che ne riprendono i personaggi e l’ambientazione e che proponiamo fedelmente nella presente edizione.

 

Un’estate con la Strega dell’Ovest è un romanzo breve, una storia tenera e struggente sui legami familiari, soprattutto quelli che si instaurano tra nonna e nipote, sulla vita lontana dalla tecnologia e sulla crescita personale, cercando un equilibrio tra il corpo e la mente.

La protagonista è Mai, una ragazzina di tredici anni che si rifiuta di andare a scuola. Il suo, però, non è un capriccio: infatti, fatica a respirare e prova sempre un senso di nostalgia inspiegabile.
La madre l’affida alla nonna, conosciuta anche come la strega dell’ovest, che vive in campagna. L’anziana è nata in Inghilterra, ma si è trasferita in Giappone per amore.
La nonna le insegna i valori, il potere magico e curativo della natura, i lavori casalinghi. Appare come una donna forte, sicura di sé, ma anche comprensiva, saggia, dolce e tranquilla. Al contrario, Mai sembra sempre molto insicura, turbata, stressata dalla vita in città, dalle emozioni e dalla scuola.
Ciò che manca alla ragazzina per diventare una strega come la nonna è la forza di volontà. A questo requisito fondamentale se ne aggiunge un altro: la capacità di prendere le decisioni da sola. Ed è proprio cercando la forza dentro di sé e un posto nel mondo che la giovane inciampa, ferendosi e rialzandosi, tra una tazza di tè e una passeggiata nel bosco.

 

La strega dell’ovest insegna a Mai (e a noi lettori) a lasciar andare le emozioni negative, i pensieri opprimenti, quelli che ci tolgono troppe energie e ci impediscono  di raggiungere un equilibrio tra il nostro corpo e la nostra mente, ad affrontare la vita in modo propositivo. Al tempo stesso, però, ci fa capire che siamo umani e che a volte capita di essere sopraffatti dai sentimenti.  In questi casi, è importante ricordare che non è una ferita mortale

❝Devi ripeterti che, qualunque cosa accada, ‘non è una ferita mortale. In questo modo, anche se in quel momento non ti sembrerà, da qualche parte nel tuo corpo e nella tua mente nascerà il seme di una nuova forza vitale che germoglierà con vigore.❞

Anima e corpo si possono riappacificare attraverso i lavori di fatica, quelli che ci riportano indietro nel tempo, in un’altra epoca, lontana dai social, dalle comodità e dalla tecnologia più avanzata. Un periodo che, personalmente, mi manca, che mi riporta alla mia infanzia e ai momenti spensierati trascorsi nell’orto dei miei nonni paterni.
Ed è proprio questo che differenzia la nonna da tutti gli altri: mantiene in vita le tradizioni, i rimedi casalinghi e le attività manuali, capaci di rilassare il corpo e curare le ferite dello spirito. Tutti noi avremmo bisogno di una pausa, di staccare la spina e ricominciare a respirare, di tornare ad apprezzare le cose semplici della vita.

E poi lei disse, sorridendo, che sono pochi i lavori che ti danno così soddisfazione. Le ferite nel cuore delle persone non si possono guarire facilmente, ma questi lavoretti, semplici, proprio come i vecchi amici, ti tirano su di morale. Anche se la ferita resta e non ci si può fare niente, diciamo che aiutano ad alleviare il dolore. 

 

Un’estate con la Strega dell’ovest è un romanzo profondo ed emozionante. Pur nella sua brevità e nella sua semplicità, è capace di trasportare il lettore in un viaggio intenso, tra gioia e dolore, tra dubbi e certezze, tra lacrime e promesse.
È scritto bene; le descrizioni dei paesaggi sono sublimi: si riesce a percepire i suoni e gli odori in modo nitido, come se si guardasse una fotografia o si fosse insieme alla protagonista.
All’inizio  è un po’ troppo lento e poco coinvolgente, ma poi riesce a sbocciare e a dimostrare il suo valore. 

 

In definitiva, è un libro piacevole da leggere, con tanti punti di riflessioni, che ha la straordinaria capacità di calmare gli animi agitati e di strappare qualche lacrima.

 

Lo consiglio a chi apprezza i romanzi “lenti”, con una trama poco definita e dinamica, che racconta spaccati di vita quotidiana.

 

A questa storia, si aggiungono tre brevi racconti  dove il lettore ritrova i personaggi principali: si intitolano rispettivamente La storia di Blackie, Un pomeriggio d’inverno e I rametti nel fornello. Altrettanto toccanti, rivelano ulteriori situazioni vissute in prima persona da Mai, da sua madre e da sua nonna.

 

☆ Link per l’acquisto del cartaceo su [AMAZON]

☆ Link per l’acquisto dell’ebook su [AMAZON]

 

strega

Fonte trama e copertina: Feltrinelli

 

☆ IMPORTANTE ☆

Se decidete di acquistarlo, vi chiedo di usare il mio link Amazon (basta mettere il prodotto nel carrello e comprarlo entro e non oltre 7 giorni). Non spendete soldi in più, tranquilli. Con i guadagni, potrò comperare altri libri e manga da recensire per voi!

 

☆ SUPPORT ME ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...