Recensione #2 – Non ucciderò più le uova

“Non ucciderò più le uova” è una raccolta di quattro storie brevi scritte e disegnate da Ayuko.

“Oggi che giorno è?”, il racconto che apre questo volume, è davvero molto breve.
Nel giorno del White Day una ragazza aspetta impaziente che il ragazzo di cui è innamorata ricambi il suo regalo di San Valentino…
Personalmente questa storia non mi è piaciuta perché manca di consistenza: la trama non viene sviluppata in modo profondo e i protagonisti non sono stati caratterizzati a causa dello scarso numero delle pagine. Poteva essere gestita meglio, peccato.

“Una gardenia per Marika” è la seconda storia presentata in questo volume unico.
La protagonista è appunto Marika, morta a 17 anni per infarto. Soltanto Tsukako, una ragazza completamente diversa da lei, è in grado di vedere il suo spirito. Marika quindi le chiede di poter usare il suo corpo perché deve fare ancora una cosa…
Poco interessante lo sviluppo della trama, ottimo lo spunto di riflessione sulla vita e sulla morte.

“Il mio tempo con Watari” è la terza storia ed è la mia preferita.
Mai Shiomi deve ospitare Watari per tre settimane. Il ragazzo ha la sua stessa età ed è un genio; è tornato dalla Finlandia per frequentare l’università in Giappone. Inizialmente Watari si presenta come un ragazzo scontroso, solitario e freddo quanto le lande scandinave dalle quali proviene. Dopo aver preparato un dolce insieme, i due sembrano avvicinarsi…
Pur avendo una trama molto semplice, questa storia è riuscita a coinvolgermi grazie alla caratterizzazione dei protagonisti. Ho percepito un forte senso di solitudine che accomuna i due giovani, molto diversi tra di loro. Ed è proprio questa piccola nota malinconica a rendere più incisivo il racconto. La tenerezza di un legame che sta per nascere riesce a scaldare i cuori anche nelle giornate più fredde.

“Non ucciderò più le uova”, da cui prende il nome questa raccolta, è l’ultimo racconto.
Una misteriosa agenzia compra storie scartate da alcuni autori per poi rivenderle ad altri che hanno perso l’ispirazione. I protagonisti la cui trama non è ancora stata acquistata sono costretti ad attendere anche anni: questo è il caso di Ayako Sasaki.
Questo racconto è molto particolare e affronta in modo originale il complicato legame che unisce un autore alla propria “creazione”. Ayuko vuole insegnarci a non abbandonare un sogno proprio come se fosse nostro figlio, e lo fa in maniera egregia.

In conclusione, consiglierei questo volume unico soltanto per le ultime due storie. Il titolo e la copertina accattivanti convincono a dargli una possibilità, anche se a mio avviso il prezzo è un po’ troppo alto.

Uova_Sov4c__

Potete acquistarlo a questo indirizzo:
amazon

Un pensiero su “Recensione #2 – Non ucciderò più le uova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...